Centro Studi Milano '900 - Centro di ricerca ermeneutico scientifica dedicato all'arte Milanese del XX Secolo

Organigramma


Come da Statuto (art. 7) del Centro Studi Milano ‘900 “Organi dell’Associazione sono: il Consiglio Direttivo; il Comitato tecnico-scientifico; l’Assemblea dei soci; il Presidente; il Vicepresidente; il Segretario Generale”.


CONSIGLIO DIRETTIVO
PRESIDENTE   M° Xante Battaglia
VICEPRESIDENTE  Omar Masciarelli
SEGRETARIO GENERALE   M° Giampaolo Verga

ORGANO DI CONTROLLO  Studio Commercialista Turci

__________________________

COMITATO TECNICO-SCIENTIFICO
ORGANO DIRETTIVO
PRESIDENTE Prof. Rolando Bellini (direttore Dipartimento attività propedeutiche e di ricerca)
VICEPRESIDENTE M° Olga Potemkina (direttore Dipartimento archivi e attività esecutive)
DIRETTORE GENERALE Prof. Marco Marinacci (ricopre il ruolo di indirizzo scientifico principale per tutte le sezioni e di collegamento tra i dipartimenti e il Consiglio Direttivo del centro studi)
Il Comitato tecnico-scientifico sovrintende alle attività dei seguenti dipartimenti, secondo le disposizioni del proprio organo direttivo:

DIPARTIMENTO ATTIVITÀ PROPEDEUTICHE E DI RICERCA (Direttore Prof. Rolando Bellini)
In quest'area sono presenti tutte le attività volte alla ricerca, allo studio e all'approfondimento storico-critico delle opere d'arte, delle figure artistiche e delle poetiche espressive, oggetto di studio del Centro.

  • STORIA DELL'ARTE (referente in capo Prof. Rolando Bellini)

La sezione denominata Storia dell’arte si occupa del primo momento interpretativo, e deriva direttamente dal percorso di ricerca sviluppato in ambito accademico (Politecnico di Milano, Accademia di Brera, Università Insubria, Università di Verona, Università di Padova, Università Federico II).
Competenze:
Proposta e selezione degli artisti da curare e valorizzare, legati agli orientamenti d’indagine oggetto del Centro Studi, come da statuto;
Individuazione e analisi critica delle rispettive poetiche;
Finalizzazione dei contenuti oggetto di studio rispetto alle altre aree di ricerca e alle sezioni operative (Ermeneutica, Archivio, Progetti, Comunicazione);
Attività di supporto alla ricerca.

  • ERMENEUTICA (referente in capo Prof. Marco Marinacci)

La sezione denominata Ermeneutica sviluppa il modello interpretativo storico-artistico in un ambito di ricerca scientifica interdisciplinare, inteso a far emergere le valenze espressive e ad attualizzare il messaggio artistico dell’opera o della poetica in esame.
Competenze:
Fruizione e analisi interdisciplinare dell’opera d’arte su base, in particolare attraverso le tre principali aree di ricerche seguenti:
  - sezione disciplinare scientifica di ambito accademico (L/ART 02, L/ART03)
  - sezione Arte e Scienze (ontologia, fenomenologia, epistemologia dell'arte): definizione e trattazione delle problematiche inerenti:
       - gli strumenti della percezione sensibile (gestalt, neuroestetica, ecc)
       - la teoretica (epistemologia dell’arte, ontologia, fenomenologia, estetica)
       - l’evoluzione biologica e culturale alla base della creazione artistica, e relativi rapporti con le scienze fisiche e matematiche (antropologia dell’arte, sociologia dell’arte, neuroscienze, ecc…)
  - sezione Dialogo tra le Arti (interpretazioni e interazioni linguistiche tra le varie discipline artistiche, in particolare):
      - arti performative (musica, teatro, cinema)
      - arti rappresentative (pittura, scultura, fotografia)
Comunicazione scientifica (canali accademici)

  • ARCHIVIO E REGESTO SCIENTIFICO (referente in capo dott.ssa Sarah Boglino)

La sezione Archivio e Regesto Scientifico acquisisce la lettura derivante dalle precedenti sezioni trasferendola a un’attività di catalogazione di carattere ermeneutico.
Opera attraverso:
Definizione criteri di inventariazione, archiviazione e catalogazione
Lettura comparata della produzione archivistica
Individuazione metodi di conservazione, restauro e apparati critici atti alla valorizzazione storica
Definizione di protocolli di autentica e valorizzazione

DIPARTIMENTO ARCHIVI E ATTIVITÀ ESECUTIVE (Direttore M° Olga Potemkina)
In quest’area sono presenti tutte le attività volte alla valorizzazione, conoscenza e divulgazione scientifica delle opere d’arte, delle figure artistiche e delle poetiche espressive oggetto di studio del Centro. Di particolare rilievo di questa area di attività sono gli Archivi fotografici, gli archivi personali degli artisti, in particolare riferibili alla cosiddetta “Scuola di Milano”, e i due progetti “La Stanza dell’Arte” e  “Radio ‘900” format studiati per offrire al vasto pubblico gli strumenti primi necessari a una corretta interpretazione dei codici espressivi degli artisti seguiti dal centro studi.

Competenze:

Attività di archivio, catalogazione ragionata e regesto scientifico sull’opera del singolo artista
Attività di interazione con i rappresentanti degli archivi d’artista seguiti dal Centro Studi Milano '900 e i responsabili delegati dei singoli archivi monografici
Ufficio protocolli e autentiche
Conservazione documenti multimediali

·     PROGETTI (Responsabile: M° Giampaolo Verga)
Performativi e curatoriali (La Stanza dell'Arte)
Contenuti multimediali (Radio ‘900)
Scientifici e divulgativi (Tempoearte)

·     ORGANIZZAZIONE EVENTI ESPOSITIVI E CURATORIALI (in partenariato con l’associazione La Stanza dell’Arte)
Gestione degli aspetti organizzativi
Referente per eventi e attività espositive
Referente per progetti in parnership e fundraising

·     COMUNICAZIONE (Responsabile: M° Michele Piovesan)
Istituzionale e media
Sito internet

·     SEGRETERIA SCIENTIFICA (Responsabile: dott.ssa Sarah Boglino)
Segreteria scientifica e canali accademici

Segreteria generale e contatti

 

OSSERVATORIO PERMANENTE SULL’ARTE
A seguito della pluriennale attività di valorizzazione e promozione, attraverso l’opera di curatela, archiviazione e comunicazione scientifica delle espressioni artistiche contemporanee sulla scena milanese e lombarda da parte del centro studi, è stato istituito l’Osservatorio permanente sull’arte, dedicato alla lettura comparata e alla divulgazione accademica dei linguaggi visivi contemporanei, per promuoverne una fruizione di portata nazionale e internazionale.

Direttore: M° Lorenzo Bellini
______________________________________

ORGANO COLLEGIALE
All’Organo Collegiale sono demandati perizie, autentiche, consulenza per privati, progetti di ricerca e curatoriali, collaborazioni istituzionali sulla base di best practices e protocolli acquisiti dal centro studi. L’Organo collegiale viene costituito di volta in volta su progetto e approvato dai responsabili delle Sezioni del Dipartimento attività propedeutiche e di ricerca. Sarà sempre costituito almeno da una terna di professionisti, i quali nel proprio seno eleggeranno il Presidente.